Main menu
Accademia di Belle Arti di VeronaMetodologie per la movimentazione delle opere d’arte

Metodologie per la movimentazione delle opere d’arte

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Corso quinquennale a ciclo unico in: Restauro PFP1/PFP2

Anno: 4° anno
Codice: ABVPA61
Settore artistico/scientifico/disciplinare: Beni culturali e ambientali

Crediti formativi: 4
Ore: 30
Prof. Andrea Antonio Toniutti
E-Mail: andreaantonio.toniutti@accademiabelleartiverona.it

Obiettivi formativi

L’obiettivo del corso è fornire una sufficiente conoscenza delle problematiche legate alla movimentazione delle opere d’arte. Al termine del corso lo studente dovrebbe saper individuare le corrette procedure per la manipolazione e spostamento di opere d’arte, differenziando in base alle diverse tipologie di opera, di materiali e tecniche di esecuzione.

Prerequisiti

Conoscenze di base delle principali tecniche esecutive delle opere d’arte.

Contenuti del corso

I temi che si svilupperanno saranno:
Legislazione, con cenni sul ruolo del restauratore, sulle possibilità di intervento, sui limiti e le eventuali conseguenze.
Analisi dei luoghi di conservazione; importanza del monitoraggio dei parametri ambientali e del controllo durante le fasi di movimentazione legate alle esposizioni temporanee.
Studio e conoscenza dell’opera d’arte, raccolta di dati e informazioni e compilazione di condition report.
Esercitazioni pratiche; progettazione di interventi di movimentazione di opere o di modelli, con studio dell’imballaggioe delle procedure di manipolazione.

Testi di riferimento

Maria Fratelli, Beni Mobili: la movimentazione delle opere d’arte, Collana i Talenti ed il prato.
Er Musei e Territorio. Materiali e ricerche. Oggetti nel tempo.Principi e tecniche di conservazione, IBC  Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna. CLUEB
La bibliografia o sitografia potrà essere aggiornata  durante le ore di lezione.

Metodi didattici

Lezioni frontali basate su uno stretto rapporto tra docente e studente
Videoproiezioni delle lezioni teoriche.
Visite guidate presso mostre e musei pubblici e/o privati
Interdisciplinarietà con i Colleghi di materie affini

Modalità di valutazione

Colloquio orale e test scritto.
Particolare attenzione sarà data alla capacità di ricerca individuale dimostrata durante lo svolgimento del corso.