Main menu

Tecniche Pittoriche

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Corso di Diploma accademico di 1° livello in: Pittura

Anno: 1° anno
Codice: ABAV06
Settore artistico/scientifico/disciplinare: Tecniche per la pittura

Crediti formativi: 6
Ore: 75
Prof. Mauro Pipani
E-Mail: mauro.pipani@accademiabelleartiverona.it

Obiettivi formativi:

L’obbiettivo formativo del corso è quello di accompagnare lo studente alla conoscenza teorica e pratica, e ad una adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche pittoriche. Nonchè all’acquisizione di specifiche competenze disciplinari e professionali. L’allievo avrà un percorso laboratoriale ed in parallelo una proficua riflessione teorica sugli sviluppi della ricerca e sui materiali . Nell’attività laboratoriale gli allievi produrranno elaborati personali attraverso specifici approfondimenti individuali: si rivisiteranno anche in chiave contemporanea le tecniche della tradizione pittorica. In tal modo gli allievi potranno giungere alla personale elaborazione  di forme espressive legate alla esperienze pittoriche classiche e con accenni al contemporaneo.

Contenuti del corso:

– Superfici e texture;
– Potenzialità del colore;
– Ordine e disordine;
– Impaginazione e armonia;
– Tipologia dei materiali di recupero applicate all’arte contemporanea ;
– Acquerello, acrilico, olio, tempera, le tecniche pittoriche tradizionali ;
– I supporti nell’arte contemporanea (dal cartaceo ai materiali di riuso).

Testi di riferimento:
– Renato Barilli  “Tutto sul post moderno”  – Guaraldi Editore 2013
– Davide  Antolini  “Quattro tecniche pittoriche”  – Llibreria editrice la Prosivendola
– A. Bonito Oliva  “Altrove”
– Bruno Munari  “Da cosa nasce cosa “ Edizioni  – La Terza-Bari
– Elizabeth Druy  “Storia e tecniche delle arti decorative” – De Agostini
– David Hockney  “Il segreto svelato. Tecniche e capolavori dei maestri antichi” – Electa

Metodi didattici:

Lezioni teoriche ed esperienze laboratoriali, verifiche individuali sui lavori in produzione dell’allievo realizzati sulle tecniche acquisite del corso. La frequenza del corso è obbligatoria

Modalità di valutazione:

In sede di esame l’allievo esporrà gli elaborati finali corredati dal percorso progettuale e da una presentazione (tesina) che illustri il percorso dei materiali e  delle tecniche utilizzate durante l’anno Accademico.

FacebookTwitter