Main menu

Expired: L’ACCADEMIA GALLERY INAUGURA LA STAGIONE ESPOSITIVA CON GLI ARTISTI BORIS SCHWENCKE E SILVIA FORESE

L’Accademia Gallery, la galleria dell’Accademia di Belle Arti di Verona da tempo aperta ai fermenti culturali più innovativi del panorama artistico contemporaneo e proiettata in un dialogo continuo verso il territorio ed i suoi abitanti, apre i suoi spazi proponendosi come struttura espositiva e come laboratorio di ricerca per l’arte contemporanea.
Nella programmazione di quest’anno, Accademia Gallery darà spazio soprattutto ai giovani artisti professionisti formatisi presso l’Accademia di Belle Arti di Verona, o collegati ad essa a vario titolo, che hanno ottenuto riscontri nazionali ed internazionali.
La rassegna apre con una preview dedicata all’artista polacco Boris Schwencke, quale trait dunion con gli scambi Erasmus già attuati dall’Accademia di Belle Arti di Verona con le Accademia di Porto (Portogallo), con la Marmara University di Istanbul (Turchia) e con l’Accademia di Varsavia (Polonia).
L’Accademia di Verona, infatti, ha avuto scambi proficui nell’ultimo anno con la storica ed importante Accademia portoghese Universidade do Porto, Faculdade de bellas artes, concretizzatisi con due esposizioni di opere di cinque allievi ed un docente nell’Accademia di Porto e in una galleria nel centro della città; a sua volta, l’Accademia Belle Arti di Verona  ha ospitato con una esposizione, le opere di quattro allievi, un docente ed il direttore  dell’Accademia di Porto. A questo scambio è seguita poi la ratifica della partnership Erasmus Verona-Porto in base alla quale il professor Davide Antolini dell’Accademia di Belle Arti di Verona è stato invitato a tenere un workshop di Tecniche Pittoriche nell’Accademia di Porto, mentre nell’anno accademico in corso, un’allieva dell’Accademia di Verona frequenta quella di Porto, scambiandosi con un’allieva dell’Accademia di Porto che frequenta la nostra scuola di Design.
Lo scorso anno accademico lo scambio Erasmus con la Marmara University di Istanbul, in Turchia, ha visto la presenza in Accademia Belle Arti di Verona dellartista turco Ardan Ergüven docente al Department of Graphic Design della Marmara University Faculty of Fine Arts di Istanbul, che, oltre a tenere workshop agli studenti dell’Accademia di Verona, ha esposto nell’Accademia Gallery i manifesti teatrali presentati anche alla Kunsthochschule Berlin Weissensee.
In questi giorni, lo scambio Erasmus con l’Accademia di Varsavia inizia alla presenza in Accademia di Verona dell’artista polacco Boris Schwencke che, oltre a tenere un workshop per gli studenti, presenta le sue opere come preview dell’allestimento della stagione 2015-2016 di Accademia Gallery.

ACCADEMIA GALLERY – PROSSIMI EVENTI

PREVIEW

DIARIO – BORIS SCHWENCKE dal 19 al 23 novembre 2015

Locandina Boris SchwenckeGiovedì 19 novembre alle ore 16,30 si inaugura la mostra dellartista polacco Boris Schwencke, docente presso l’Istituto di Comunicazione Specialistica e interculturale dell’Università di Varsavia e presso la Polish-Japanese Academy of Information Technology, dove insegna Scultura per gli studenti della Facoltà di New Media Arts.
Ha partecipato a numerose mostre in Polonia e all’estero (tra cui Germania, Francia, Portogalo, Stati Uniti e Scozia) e le sue medaglie si trovano nelle collezioni del British Museum di Londra, del Museo di Medaglie di Breslavia, dei Musei Statali di Berlino e nelle Collezioni d’Arte Statale di Dresda.
L’esposizione rimarrà aperta fino al 23 novembre con orario: dal lunedì al venerdì ore 9-19. Ingresso libero.

INAUGURAZIONE 23 novembre 2015 ore 12,00

Locandina silvia foreseSPOT THE DIFFERENCES – SILVIA FORESE dal 23 novembre al 11 dicembre 2015

Con l’esposizione di alcune opere di Silvia Forese s’inaugura l’edizione 2015/2016 dell’Accademia Gallery, dedicata agli artisti professionisti dell’Accademia di Belle Arti di Verona formatisi presso questa Università o comunque ad essa correlati, che hanno avuto riscontri e successi nazionali ed internazionali.
Silvia Forese, forte di differenti esperienze di lavoro in città come New York e Londra, dove attualmente vive, presenta una serie di otto stampe digitali, tutte di misura 30x45cm su un supporto di alluminio.
Ogni lavoro viene presentato su fondo monocromatico diviso a metà da una linea; si tratta di immagini replicate e disposte una a fianco all’altra con lo scopo di spingere lo spettatore all’osservazione, da cui il titolo “Spot the differences”.
Clicca qui per scaricare il documento scritto dalla stessa Silvia, che spiega il suo lavoro (Spot the differences) ed il curriculum vitae dell’artista (Silvia Forese_cv).

L’esposizione prevede nella mattina di martedì 24 un momento d’incontro con gli studenti dove mostrerà i suoi video.

L’esposizione rimarrà aperta fino all’11 dicembre con orario: dal lunedì al venerdì ore 9-19.
Ingresso libero.

FacebookTwitter