Main menu

Daniela Rosi

daniela.rosi_pScenografa di formazione, da settembre 1997 ad agosto 2014 è stata responsabile culturale del Centro di riabilitazione neurologica Franca Martini di Trento, dove ha lavorato con diversi artisti colpiti da malattia degenerativa e ha approfondito gli studi di neuroestetica. Da settembre 2014 ha assunto il nuovo incarico di presidente e direttore artistico del LAO, un progetto che ha come scopo la ricerca, il sostegno e la promozione degli artisti outsider. Dal 2004 dirige presso l’Accademia di belle arti di Verona, e in collaborazione con altre istituzioni nazionali, un progetto di ricerca denominato “Osservatorio nazionale di Outsider Art” che si occupa del monitoraggio delle opere che escono dai luoghi di cura. Negli anni accademici 2004/05 e 2005/06 ha progettato con la direttrice dell’Accademia, Elisabetta Diprisco, il primo biennio  di secondo livello (nel corso di “Arti visive e Discipline dello Spettacolo”) per la specializzazione in Outsider Art, con lo scopo di specializzare gli studenti nella “conduzione di atelier nei centri di salute mentale e nei centri neurologici”. Ha curato numerose mostre di Outsider Art in tutta Italia, curato cataloghi e scritto diversi articoli pubblicati sia in Italia che all’estero. Tiene frequentemente lezioni, conferenze e seminari sul tema dell’ Outsider Art, oltre che per l’Accademia di Verona, anche per altre istituzioni universitarie, gallerie d’arte, aziende sanitarie e realtà di studio in ambito psichiatrico e neurologico e ai corsi di specializzazione per studenti di materie artistiche e personale medico/sanitario. Cura per la Fondazione per l’Arte di Roma il progetto “Arte senza confini”. Dirige la collana “I Funamboli” (monografie di artisti marginali) per i tipi di Campanotto Editore di Udine. Realizza installazioni di land art.

Curriculum Esteso: ancora da inserire
Email: daniela.rosi@accademiabelleartiverona.it
Insegnamenti:
FacebookTwitter