Main menu
Accademia di Belle Arti di VeronaRestauro dei manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti 2

Restauro dei manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti 2

Corso di Diploma accademico di 1° o di 2° livello in :
Restauro, PFP2

Titolo del corso:
Restauro dei manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti 2

Crediti formativi: 8
Ore: 100
Prof. Gianluca Nava
E-Mail: gianluca.nava@accademiabelleartiverona.it

Obiettivi formativi

Gli studenti, esercitando un’applicazione costante e mirata, dovranno essere in grado di identificare (per quanto attiene al preliminare esame obiettivo) i materiali costitutivi di un’opera polimaterica contemporanea. Altresì, dovranno selezionare le criticità rappresentate dalla interazione dei materiali costituenti il sistema “opera d’arte” polimaterica ed il novero dei potenziali agenti di degrado (chimici, antropici, fisici, biologici). Successivamente dovranno essere in grado di progettare un idoneo intervento con l’applicazione delle tecniche occorrenti allo scopo di bonificare i processi di degrado.

Contenuti del corso

Applicazioni teorico-metodologiche:
Rilevamento analitico dello stato di conservazione di un manufatto polimaterico contemporaneo redatto su modello scheda MIBAC/ISCR
IL MANUFATTO POLIMATERICO: Natura e struttura. Definizione di opera polimaterica contemporanea – Il degrado chimico, fisico, biologico, ambientale e antropico di un manufatto polimaterico contemporaneo (fenomenologia e morfologia)
L’INCCA International Network for the Conservation of Contemporary Art e la sua piattaforma telematica – Studio e illustrazione dei materiali costitutivi di un manufatto polimaterico – Differenze fra manutenzione ordinaria, restauro e conservazione preventiva – Studio e utilizzo nelle miscele consolidanti di nuova generazione – L’installazione: specificità, complessità, poliedricità –  L’intervista come conservazione delle installazioni
IL DEGRADO DEL POLIURETANO ESPANSO: CASI STUDIO DELLA FONDAZIONE PLART
L’intervento di restauro de LE TRE COLONNE DORICHE di Sacha Sosno
Applicazioni tecniche:
Attuazione di intervento di conservazione e restauro del dipinto Donna in piedi con libro di Antonio Nardi (a.1906)

Testi di riferimento

Chiantore, Rava, CONSERVARE L’ARTE CONTEMPORANEA Mondadori, 2005
Pugliese, TECNICA MISTA Mondadori, 2006
Ferriani, Pugliese, MONUMENTI EFFIMERI, Storia e conservazione delle installazioni, Mondadori, 2009
IGIIC, XII STATO DELL’ARTE, Accademia Brera, 2014, NARDINI FI
Pandozy CONOSCERE, CONSERVARE, CONDIVIDERE 1, 2, 3 – Musei Vaticani 2011, 2012, 2013

Metodi didattici

Gli studenti attraverso una modalità di colloquio con il docente, vengono edotti sulle caratteristiche pregnanti dei manufatti oggetto di studio. Allo stesso modo esercitano le tecniche impartite dal docente per bonificare i processi di degrado insistenti sugli stessi manufatti.

Modalità di valutazione

Gli studenti si sottoporranno, con modalità di colloquio individuale, alla risoluzione di problematiche tecniche inerenti il restauro delle opere polimateriche contemporanee, attraverso la trattazione di diversi casi studio.
Gli studenti si misureranno, collegialmente, alla risoluzione di un test contenente domanda a risposta aperta e chiusa.

FacebookTwitter