Main menu
Accademia di Belle Arti di VeronaStoria dell’arte contemporanea 2

Storia dell’arte contemporanea 2

Corso di Diploma accademico di 1° livello in: Decorazione/Pittura/Scultura

Anno: 2° anno
Codice: ABST47
Settore artistico/scientifico/disciplinare: Stile, Storia dell’arte e del costume

Crediti formativi: 6
Ore: 45
Prof. Diego Arich
E-Mail: diego.arich@accademiabelleartiverona.it

A.A. 2016/2017

Obiettivi formativi

Il corso intende consolidare negli studenti la conoscenza della storia dell’arte dal Postimpressionismo alla Seconda Guerra mondiale, mediante l’esame delle principali esperienze artistiche e l’analisi di una serie di opere altamente rappresentative delle varie fasi cronologiche. Per favorire il rapporto diretto con l’opera d’arte sarà organizzata almeno un’uscita didattica a Verona (Galleria d’arte moderna “Achille Forti”) e/o a Venezia (Galleria internazionale d’arte moderna di Ca’ Pesaro, Collezione Peggy Guggenheim).

Prerequisiti

Prima di affrontare l’esame gli studenti dovranno aver frequentato il corso di Storia dell’arte moderna 1 e ottenuto l’ammissione all’esame.

Contenuti del corso

Momenti e figure della storia dell’arte dal Postimpressionismo al periodo tra le due Guerre. Alla parte generale si affiancherà un breve percorso monografico dedicato alle pratiche e ai materiali sperimentati nelle avanguardie artistiche della prima metà del XX secolo, sulla scorta del saggio di Marina Pugliese, Tecnica mista. Materiali e procedimenti nell’arte del XX secolo (Bruno Mondadori, 2006).

Testi di riferimento

1. Manuale consigliato per la parte generale:
G. Dorfles, A. Vettese, Arte 3. Artisti, opere e temi. Dal Postimpressionismo ad oggi, Atlas, [Bergamo] 2011 [capitoli 1-10; il manuale sarà utilizzato anche nel corso di Fenomenologia delle arti contemporanee, per le parti 3 e 4]
2. Bibliografia per la parte monografica:
M. Pugliese, Tecnica mista. Materiali e procedimenti nell’arte del XX secolo, Paravia Bruno Mondadori Editori, [Milano] 2006 [pp. 7-32, 63-65, 71-75, 77, 83, 89-95, 97, 125, 143, 155, 161-165]
F. Rovati, L’arte del primo Novecento, Einaudi, Torino 2015 [il paragrafo Palcoscenici del cap. 2 Laboratori della modernità, pp. 65-77; il cap. 4 La realtà oggettuale, pp. 109-132; il cap. 5 Propaganda e impegno, pp. 133-163 e le relative schede].

Metodi didattici

Lezioni frontali basate su proiezioni di immagini; visite a mostre e collezioni permanenti.

Modalità di valutazione

Colloquio orale preceduto da una verifica scritta basata sul riconoscimento e sull’analisi di opere commentate a lezione e presenti sul manuale consigliato e/o sul testo scelto come riferimento per la parte monografica.

FacebookTwitter