Main menu
Accademia di Belle Arti di VeronaTECNICHE E TECNOLOGIE DELLA DECORAZIONE

TECNICHE E TECNOLOGIE DELLA DECORAZIONE

Corso Accademico di 1° livello in: Decorazione

Anno: 1° anno
Codice: ABAV12
Settore artistico/scientifico/disciplinare: Tecniche per la decorazione

Crediti formativi: 6
Ore: 75
Prof. Riccardo Cecchini
E-Mail: riccardo.cecchini@accademiabelleartiverona.it

A.A. 2016/2017

Obiettivi formativi:

– Lettura critica dei linguaggi e delle tecnologie decorative attraverso il tempo:
estetica e qualità dei materiali classici e contemporanei della Decorazione
– Utilizzo delle tecniche connesse alle espressioni progettuali e visive delle nuove forme, nell’ambito dei moderni procedimenti inventivi e realizzativi dell’Ornato contemporaneo

Contenuti del Corso:

Sviluppo degli argomenti storici affini alle soluzioni estetiche, stilistiche e tecniche delle strutture decorative. Metodi comparativi di acquisizione dei codici ornamentali e delle loro utilizzazioni tecniche nell’ambito della cultura classica e contemporanea. Dominio delle correnti tecnologie della Decorazione.

Procedimenti applicativi fondamentali:
– Tecniche del mosaico vitreo
– Tecniche del tessuto e dell’arazzo
– Tecniche della pittura decorativa su tessuto, tecnica dello stencil
– Tecniche della pittura decorativa su vetro
– Tecnica dello stucco
– Tecniche fondamentali della ceramica, modellazione e tornitura
– Tecniche dei modelli 3D

Testi di riferimento:

– C.Maltese, LE TECNICHE ARTISTICHE, Mursia, 1973
– C.Cerutti, A.Dorigato,IL VETRO DAL RINASCIMENTO AL NOVECENTO, De Agostini, 1992
– L. Manfredi, GUIDA ALLA TESSITURA, A. Mondadori, 1984
– I.Fiorentini Roncuzzi, IL MOSAICO, Longo Editore, 1990
– G.Galli, TECNICHE DECORATIVE IN MOSAICO, Tecniche nuove, 1996
– Y.Guegan, L’IMITAZIONE DEI MARMI E DEI LEGNI, Vallardi, 1996
– A.Donati, LA FORMA DEL COLORE, Electa, 1999
– G.Morazzoni, STUCCHI ITALIANI, Milano, 1950
– M.Kemp, LA SCIENZA DELL’ARTE,Giunti,1980

Metodi didattici:

Seminari specifici intorno ai codici e alle tecniche storiche e contemporanee della Decorazione. Esercizi di laboratorio e costruzione delle sintassi logiche dei materiali, dall’impiego delle tecnologie classiche alle nuove configurazioni dell’oggi. Revisione degli elaborati ad personam, verifiche e colloqui individuali.

Modalità di valutazione:

Verifica ed esame finale sulla scorta:
a) degli elaborati grafici, pittorici e/o plastici che configurano l’esperienza dei linguaggi materici perseguiti
b) della preparazione teorica, che si esprime nella tesina scritto – grafica e nella schedatura dei riscontri tecnici relativi ai materiali concordati
Le ricerche verranno svolte e sviluppate sotto la guida e l’indicazione diretta dell’insegnante titolare del Corso.

FacebookTwitter