Main menu

Rolando Giovannini

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dal 2015 è Membro selezionato della IAC International Academy of Ceramics, Geneva Switzerland e dal 2013 di NCECA National Council on Education for the Ceramic Arts USA.Nel 2011 ha esposto sue opere alla 54.Biennale di Venezia su invito del Curatore, Vittorio Sgarbi.

È Membro del Consiglio Direttivo di MI.MA Milano, Presidente dell’Associazione Acquerellisti di Faenza Italia ed ha operato con Bertozzi & Casoni, Gillo Dorfles, Alessandro Guerriero, Enzo Mari, Tullio Mazzotti e Bruno Munari. Dal 2013-14 ad oggi è Professore a contratto di “Tecniche della Ceramica” all’Accademia di Belle Arti di Verona, Italia.
Nasce ad Imola e si forma al “Ballardini” di Faenza nel Magistero Tecnologia Ceramica. Docente di A. A. Serigrafia (dal 1972), diviene Preside dell’Istituto nel 1983 e dal 1986 di ruolo ordinario (2012). Collabora in prima persona con Bruno Munari nella realizzazione del Laboratorio di “Giocare con l’Arte” presso il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, voluto dall’allora Direttore Gian Carlo Bojani (1978-1980).
E’ stato un estensore e firmatario dei Progetti “Michelangelo 1” e “Michelangelo 2” di riforma dell’Istruzione artistica, Ministero Pubblica Istruzione Roma.
A pieni voti Geologo (Tesi con il prof. N. Morandi) e Diplomato in Decorazione all’Accademia Belle Arti di Bologna (con i Proff. L. Zannoni, A. Baccilieri), consegue l’idoneità a Ricercatore ceramica al CNR Faenza. Dal 1984 è professore di Tecniche Decorative all’ISIA (e Pattern Design, fino al 2004) ed ha pubblicato più libri su design, fashion e decorazione della ceramica, editi da “Faenza Editrice”, poi “Il Sole 24 Ore Spa”, tra i quali “La Serigrafia nella Ceramica Scuola Arte e industria”, usato come libro di testo e nel 1986 tradotto in lingua spagnola (Ed. Omega, Barcellona Spagna). Corrispondente italiano per Ceramic Art and Perception, (rivista internazionale USA, dal 2009) sui temi della Biennale di Venezia e tra gli altri su A. Wildt, A. Martini, N. Caruso, L. Ontani, Bertozzi e Casoni, A. Cimatti, M. Denicolò, L. Nocentini, P. Polloniato, Legeng Zhu, S. Montgomery, M. Leuthold, L. Lanzi, P. Staccioli. Coautore in mostre al Centre Georges Pompidou Parigi, all’Istituto Italiano di Cultura Tokyo, al MIC di Faenza, alla Gallery at, 545 West 22nd Street New York (1950/2000 Theater of Italian Creativity, 2003 con catalogo), ha dato vita alla Sezione piastrelle e ceramiche d’architettura del secondo Novecento nel MIC di Faenza (dal 1976 all’attuale collocazione pubblica “Pavimenti e Rivestimenti Ceramici” 2014). Ha ideato il Museo Confindustria Ceramica a Sassuolo (1996), ha curato la sezione Riggiole del Museo di Raito di Vietri sul Mare (1994 con catalogo), la Biennale della ceramica (dal 1997) e la Raccolta Contemporanea nel Museo della Ceramica del Castello di Spezzano di Fiorano Modenese (Curatore dal 2004, catalogo), del MuST Museo Storico Tecnologia Sacmi Imola (2004). Ha ideato il MISA Museo Istituto Statale Arte Faenza con inaugurazione in pubblica cerimonia (2008). Sue opere sono al Victoria and Albert Museum Londra, nel Museo de la Ceramica di Barcellona, Museu Nacional do Azulejo Lisbona, nella Stazione Shin-Kobe Subway-Metro, Shinkansen Station Kobe Giappone, a Fuping FULEMuseum Cina, nel Comune di Faenza Assessorato alla Cultura (monumentale scultura ceramica neon, realizzata da Fabbrica Casa Museo “Giuseppe Mazzotti” 1903, Albissola Marina). Infine sue opere di scultura e di design sono conservate in Collezioni pubbliche e private in Cina a Beijing, Foshan, Shanghai, Zibo, a Kobe e Kyoto in Giappone, in Taiwan, in Korea del Sud.
Dal 2015 è Membro selezionato della IAC International Academy of Ceramics, Geneva Switzerland e dal 2013 di NCECA National Council on Education for the Ceramic Arts USA. Nel 2011 ha esposto sue opere alla 54.Biennale di Venezia su invito del Curatore, Vittorio Sgarbi.
È Membro del Consiglio Direttivo di MI.MA Milano, Presidente dell’Associazione Acquerellisti di Faenza Italia ed ha operato con Bertozzi & Casoni, Gillo Dorfles, Alessandro Guerriero, Enzo Mari, Tullio Mazzotti e Bruno Munari.
Dal 2013-14 ad oggi è Professore a contratto di “Tecniche della Ceramica” all’Accademia di Belle Arti di Verona, Italia.

 

Curriculum Esteso:                                pdfs
Email: rolando.giovannini@accademiabelleartiverona.it
Insegnamenti:
  • Tecniche della ceramica
FacebookTwitter