Main menu

(Italiano) L’Accademia per il Vinitaly

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

COMUNICATO STAMPA

L’ACCADEMIA PER IL VINITALY

Vincitori del contest “Donne, arte e vino”
ed esposizione del busto dedicato al prof. Miconi

Arte e vino si fondono da sempre in un connubio perfetto per la nostra città, per questo l’Accademia di Belle Arti di Verona vi da appuntamento a Vinitaly 2016 con due progetti realizzati dagli studenti.

Durante l’edizione 2016 di Vinitaly, che si terrà a Verona dal 10 al 13 aprile 2016, l’Accademia di Belle Arti di Verona sarà infatti presente con le etichette vincitrici del contest “Donne, arte e vino” e con il busto in terracotta dedicato al prof. Miconi.

Il contest “Donne, arte e vino” è stato indetto dalla Società Agricola Donne Fittipaldi, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Verona,  per l’ideazione e la realizzazione grafica di un’etichetta destinata ad essere prodotta per bottiglie di vino nel formato magnum.

Il contest è stato vinto da tre gruppi di ragazzi dell’Accademia di Belle Arti di Verona, per l’originalità dei progetti presentati.

Il gruppo vincitore – composto da Marianna Zanon, Forasacco Arianna e Rossato Marta – è stato in grado di evocare un paesaggio attraverso l’esplosione della figura femminile inerente il tema del bando, mediante un assetto cromatico legato al territorio dell’azienda.

Tutti i vincitori saranno premiati durante l’evento Premio Donne Fittipaldi 2016, che si terrà domenica 10 aprile, alle ore 21.00, presso The Gentleman of Verona, Via Carlo Cattaneo 26/a.

Le bottiglie in formato magnum di vino rosso Doc Bolgheri Superiore con le etichette vincitrici, in edizione limitata e numerata e i pannelli dei progetti vincitori saranno esposti a Vinitaly (Pad. D, Stand B4) durante tutte le giornate di fiera.

Nello stand del Consorzio Tutela Vini Soave e Recioto di Soave (Pad. 5, Stand F7 – G4 – G7), invece, si potrà vedere il busto in terracotta patinata realizzato da due studenti dell’Accademia di Belle Arti- iscritti al terzo anno del Diploma di Primo livello di Scultura – omaggio al professor Carlo Miconi, scomparso nel 2015.

Gli studenti vincitori del bando per la realizzazione della scultura sono Francesco Claus e Adriano Pagani, coadiuvati dal docente di “Scultura per gli altri”, Nicola Biondani.

L’insigne chimico enologo, docente e ricercatore che ha messo a punto metodi analitici nel campo enochimico riconosciuti in tutto il mondo.

Accademia di Belle Arti di Verona – Profilo

L’Accademia di Belle Arti di Verona, che ha da poco festeggiato i suoi 250 anni (1764 – 2014) è un luogo di formazione, dove gli studenti possono conseguire titoli di studio equipollenti alla laurea triennale e specialistica, validi per l’ammissione ai concorsi pubblici.

È inserita nel sistema accademico pubblico, comparto A.F.A.M. (Alta Formazione Artistica e Musicale) del Ministero Istruzione Università e Ricerca con i seguenti corsi:
– corso di primo livello in Decorazione, Pittura, Design (Progettazione Artistica per l’Impresa), Scenografia, Scultura
– corso di secondo livello in Design “Art Direction and Product Design. Direzione Artistica e design di prodotto”
– corso di secondo livello interscuola in “Atelier Direction. Mediazione culturale dell’arte”.
– corso quinquennale di Restauro a ciclo unico di 2° livello accreditato presso il MIBAC-MIUR abilitante alla professione di “Restauratore di beni culturali”.
Questo corso, con iscrizione a numero programmato, rappresenta un punto di eccellenza per l’Accademia di Belle Arti di Verona che per tale aspetto si pone come una delle prime Accademie italiane (la sola nel Triveneto) a rilasciarne il diploma di Alta Formazione, abilitante alla professione.

È una delle cinque Accademie storiche italiane legalmente riconosciute finanziate dagli Enti locali, insieme a quelle di Bergamo, Genova, Perugia e Ravenna.

Gli studenti oggi iscritti all’Accademia sono oltre 500, di cui più di 250 rispetto ai primi anni.

Accademia di Belle Arti di Verona
Ufficio Comunicazione
comunicazione@accademiabelleartiverona.it
Sabrina Bonomi
mob. 345.6579.012
Veronica Sinardi
mob. 340. 5631184