Main menu

(Italiano) WORKSHOP CON GIULIO SQUILLACCIOTTI

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

WORKSHOP CON GIULIO SQUILLACCIOTTI

Presentazione degli esiti del laboratorio con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Verona

16 novembre 2019 dalle 9.00 alle 11.00

 VIDEO E IMMAGINE IN MOVIMENTO TRA PRODUZIONE E RICERCA

Talk con Jessica Bianchera, Marta Ferretti, Francesca di Giorgio, Jacopo Mazzonelli, Mirko Rizzi, Giulio Squillacciotti

16 novembre 2019 dalle 11.00 alle 13.00

 Giardino Giusti

Via Giardino Giusti 2, Verona

INGRESSO LIBERO

 

Nell’ambito di To be played Educational, programma pubblico promosso dall’associazione Urbs Picta in relazione alla mostra To be played. Video, immagine in movimento e videoinstallazione e nella generazione Ottanta, in corso fino al 22 novembre presso il Giardino Giusti, sabato 16 novembre alle ore 9.00 saranno pubblicamente presentati gli esiti del workshop intensivo guidato da Giulio Squillacciotti sulla pratica video con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Verona.

L’oggetto e il soggetto su cui gli studenti sono stati chiamati a lavorare è l’Archivio Zinelli, un vasto corpus di materiale eterogeneo messo a disposizione dal Centro Studi Carlo Zinelli in relazione alla mostra in corso negli spazi di Fondazione Cariverona.

Attraverso alcuni esercizi, individuali e collettivi, i 19 partecipanti, provenienti dalle Scuole di Design, Nuove Tecnologie e Pittura, sono stati guidati nell’esplorazione dei materiali, per rielaborarli attraverso l’uso delle immagini video approfondendo metodi e progettualità alla base della costruzione dell’immagine filmica.

Sabato 16 ottobre a partire dalle ore 9.00 negli spazi di Giardino Giusti ogni studente presenterà un breve pitch con una proposta di un lavoro video da sviluppare in prossimo futuro a partire dai materiali d’archivio Zinelli. Una commissione selezionerà la proposta vincitrice il cui autore potrà seguire il dietro le quinte della prossima edizione di ArteVisione: un premio formativo promosso da Careof in collaborazione con Sky Arte in programma dal 16 al 20 dicembre 2019 a Milano, di cui Giulio Squillacciotti è stato vincitore lo scorso anno.

 Membri della commissione

Sara Benedetti, project manager ArtVerona

Marta Cenzi, responsabile attività istituzionali Fondazione Cariverona

Alessandro Nassiri, Careof Milano

Sotirios Papadopoulos, coordinatore Scuola di Design Accademia di Belle Arti di Verona

Giulio Squillacciotti, artista e conduttore del workshop

Simone Zinelli, Centro Studi Carlo Zinelli

 

 

A seguire alle ore 11.00 si terrà il talk Video e Immagine in Movimento tra Produzione e Ricerca con
Mirko Rizzi, Advisory Board ArtVerona

Jacopo Mazzonelli e Giulio Squillacciotti, artisti in mostra 

Jessica Bianchera e Marta Ferretti, curatrici della mostra

Modera: Francesca di Giorgio, redattrice di Espoarte

FacebookTwitter