Main menu

F.A.Q.

F.A.Q

Quali sono gli orari di apertura dell’Accademia e della Segreteria didattica?

L’Accademia è aperta dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 19,30.

Orario di apertura al pubblico della Segreteria didattica:

  MATTINA POMERIGGIO
LUNEDÌ 11.30 – 13.00 14.30 – 15.30
MARTEDÌ 11.30 – 13.00 14.30 – 15.30
MERCOLEDÌ 11.30 – 13.00  
GIOVEDÌ 11.30 – 13.00 14.30 – 15.30

 

Contatti:

Per iscrivermi all’esame di ammissione quali moduli devo compilare?

Esame di ammissione per i Corsi di 1° e 2° livello:

Per prima cosa devi registrarti sul sito Isidata (http://www.servizi.isidata.net/home/) > servizi studenti > accademie > Verona > inserimento domanda di ammissione > inserisci i dati richiesti.

Devi poi stampare la richiesta di ammissione (Immatricolazione diretta: No) e allegarla a:

(1) ricevuta del versamento del contributo per l’esame di ammissione (quota di 100 euro) da effettuare al c/c intestato alla Fondazione Belle Arti di Verona: Banca Popolare di Sondrio – Succursale di Verona – Corso Cavour 45/47 – Verona – Codice IBAN: IT40I0569611700000012001X14 Codice BIC/SWIFT: POSOIT22XXX (solo per bonifico da stato estero). Causale: cognome e nome, esame di ammissione (corso prescelto);

(2) per i Corsi di 1° livello, diploma di scuola superiore/certificazione da parte della segreteria didattica della scuola superiore/autocertificazione del titolo di studio; per i Corsi di 2° livello, diploma di laurea/copia dell’attestato rilasciato dalla  segreteria/autocertificazione del titolo di studio;

(3) copia di un documento d’identità in corso di validità.

Esame di ammissione a Restauro:

Alla domanda di ammissione (allegato A del bando disponibile alla pagina web http://www.accademiabelleartiverona.it/it/regolamenti/) devi allegare:

(1) copia del documento d’identità;

(2) ricevuta del versamento del contributo per l’esame di ammissione (quota di 100 euro) da effettuare al c/c intestato alla Fondazione Belle Arti di Verona: Banca Popolare di Sondrio – Succursale di Verona – Corso Cavour 45/47 – Verona – Codice IBAN: IT40I0569611700000012001X14 Codice BIC/SWIFT: POSOIT22XXX. Causale: cognome e nome, esame di ammissione Restauro (profilo prescelto);

(3) autocertificazione dell’assenza di condanne penali e di procedimenti penali pendenti a proprio carico;

(4) certificato di sana e robusta costituzione atto a indicare l’idoneità fisica che il settore di studi prescelto comporta;

(5) soltanto gli studenti che provengono da un precedente percorso in Restauro devono presentare in aggiunta l’allegato B al bando e i programmi didattici delle singole discipline specificando crediti formativi e monte ore del corso.

Una volta superato l’esame, come faccio ad immatricolarmi?

Dopo la conferma da parte della Segreteria didattica dell’avvenuto superamento dell’esame di ammissione (tramite pubblicazione sul sito di apposito avviso), accedi al tuo profilo Isidata (http://www.servizi.isidata.net/home/) con il nome utente e la password che ti sono stati forniti al momento dell’iscrizione al sito > Stampa domanda di ammissione > Immatricolazione diretta: No; cambia il tipo di stampa in word o pdf. Procedi a stampare.

Alla stampa della domanda di ammissione devi allegare:

(1) ricevuta del versamento della Tassa regionale per il diritto allo studio; effettua un bonifico sul C/C intestato a ESU Verona presso Banco Popolare Verona e Novara Agenzia Veronetta “S” – Via Interrato dell’Acqua Morta 2/A – Verona Codice IBAN:IT05O0503411711000000000600. Causale: cognome e nome dello studente, tassa regionale per il diritto allo studio, anno e corso di frequenza;

(2) ricevuta del versamento della prima rata; effettua un bonifico sul C/C intestato alla Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona: Banca Popolare di Sondrio – Succursale di Verona – Corso Cavour 45/47 – Verona – Codice IBAN: IT40I0569611700000012001X14 C/SWIFT: POSOIT22XXX (solo per bonifico da stato estero). Causale: cognome e nome studente, tipologia tassa, anno e corso di frequenza

(3) una fototessera;

(4) diploma della scuola secondaria superiore/certificazione da parte della segreteria didattica della scuola superiore/autocertificazione del titolo di studio;

(5) copia di un documento d’identità in corso di validità;

(6) eventuale attestazione ISEE per l’Università (non obbligatoria).

Quanti posti sono disponibili per ogni Corso?

Il Corso di diploma quinquennale a ciclo unico di Restauro ha a disposizione per il 1° anno di corso 20 posti, di cui 10 posti per PFP1 (Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell’architettura) e 10 posti per PFP2 (Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti).

Tutti gli altri Corsi di Diploma di 1° (ad eccezione del Corso in Nuove Tecnologie dell’Arte) non sono ad accesso programmato. Il Corso di Diploma di 1° livello in Nuove Tecnologie dell’Arte ed i Corsi di Diploma di 2° livello (durata biennale) sono ad accesso programmato.

Quando si svolgono gli esami di ammissione?

Per conoscere le date è necessario prendere visione del Manifesto degli studi, disponibile alla voce “Documenti normativi” della pagina web http://www.accademiabelleartiverona.it/it/regolamenti/.

Posso iscrivermi a più esami di ammissione?

I CANDIDATI POSSONO EFFETTUARE DOMANDA DI AMMISSIONE A PIU’ PROVE. Per l’iscrizione ai corsi dell’Accademia di Belle Arti di Verona possono essere previsti dei test/colloqui di ammissione. Prima di sostenere gli esami di ammissione i candidati dovranno effettuare il pagamento del contributo per l’esame di ammissione, il cui importo è fissato ad € 100,00 fino a due prove ed € 30,00 per ogni ulteriore prova.

Quali sono le scadenze per le iscrizioni ai test di ammissione e per le immatricolazioni?

Per conoscere le date è necessario prendere visione del Manifesto degli studi e del Bando ammissioni Corso 2° livello a ciclo unico quinquennale in Restauro disponibili alla pagina web http://www.accademiabelleartiverona.it/it/regolamenti/.

Cosa devo portare il giorno dell’esame di ammissione?

Porta un documento d’identità in corso di validità e il materiale da disegno necessario per sostenere l’esame. L’Accademia fornisce solamente i fogli da disegno. Ulteriori dettagli verranno comunicati contestualmente alla pubblicazione sul sito internet dell’Accademia dell’elenco dei candidati ammessi a sostenere l’esame di ammissione.

Quali requisiti sono necessari per l’iscrizione al Corso di Diploma accademico di secondo livello a ciclo unico di durata quinquennale in Restauro?

Per l’ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

  1. a) età non inferiore a 18 anni compiuti;
  2. b) diploma di istruzione secondaria superiore o titolo estero equipollente o autocertificazione dello stesso;
  3. c) cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione Europea. Sono ammessi, alle stesse condizioni, anche i cittadini di Stati extracomunitari, purché dimostrino il possesso di un titolo di studio equipollente a quello richiesto al punto b), previo assolvimento delle procedure di legge per gli studenti stranieri extra-comunitari (http://www.studiare-in-italia.it);
  4. d) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;
  5. e) idoneità fisica alle attività che il settore di studi prescelto comporta.

I requisiti devono essere posseduti dal candidato alla data di scadenza dei termini della presentazione della domanda. Per difetto dei requisiti prescritti, l’Accademia di Belle Arti di Verona può disporre in ogni momento l’esclusione dal concorso, dandone comunicazione agli interessati.

Se ho delle domande sulle iscrizioni posso mandarvi una mail?

Certamente, il nostro indirizzo e-mail dedicato alle future matricole è iscrizioni@accademiabelleartiverona.it.

E’ inoltre disponibile un apposito servizio di Accoglienza delle future matricole attivo sino all’inizio dell’anno accademico 2017/2018 con il seguente orario di sportello: da lunedì a venerdì mattina dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e martedì e venerdì pomeriggio dalle ore 15:00 alle 18:00.

A cosa serve l’attestazione ISEE per l’Università? E’ obbligatorio presentarla?

L’attestazione ISEE per l’Università (ISEEU) è un modulo indicatore che serve a valutare e confrontare la situazione economica delle famiglie; si può richiedere al CAF o al proprio commercialista.

Grazie all’attestazione ISEEU si ha una riduzione dell’importo della tassa ESU e una riduzione dell’importo della seconda rata di contribuzione dell’Accademia; tale riduzione dipende dalla fascia reddituale di appartenenza.

Non è obbligatorio presentare l’attestazione ISEEU per l’Università ma così facendo perdi la possibilità di usufruire delle due riduzioni sopracitate. L’attestazione ISEEU deve essere presentata secondo le tempistiche indicate nel Regolamento tasse e contributi (http://www.accademiabelleartiverona.it/it/regolamenti/).

Se al momento della presentazione della domanda di immatricolazione all’Accademia non sono in possesso dell’attestazione ISEEU posso consegnarla successivamente?

Certamente, ma perdi la possibilità di usufruire della riduzione sull’importo della Tassa regionale per il diritto allo studio, che va allegata alla documentazione nel momento dell’immatricolazione al nuovo Anno Accademico.

Ti diamo comunque la possibilità di consegnarla entro e non oltre le tempistiche indicate nel Regolamento tasse e contributi (http://www.accademiabelleartiverona.it/it/regolamenti/), dato che l’attestazione ISEEU ti consente di avere anche una riduzione sulla terza rata di contribuzione dell’Accademia che dovrà essere versata con il nuovo anno solare.

Dove posso trovare i costi dei singoli Corsi?

Nel Regolamento tasse e contributi (http://www.accademiabelleartiverona.it/it/regolamenti/) puoi trovare informazioni sull’importo della tassa ESU e della contribuzione per frequenza e sulle relative modalità di versamento.

A chi devo intestare i bonifici dei pagamenti?

Il bonifico bancario per sostenere l’esame di ammissione il pagamento va effettuato tramite bonifico bancario sul c/c intestato alla Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona presso la Banca Popolare di Sondrio –Succursale di Verona–Corso Cavour 45/47 –Verona –Codice IBAN: IT40I0569611700000012001X14 – Codice BIC/SWIFT: POSOIT22XXX. Causale: cognome e nome dello studente, contributo per esame di ammissione, nome del Corso.

Per la prima e la seconda rata di iscrizione all’A.A. 2017/2018 il pagamento va effettuato tramite bonifico bancario sul c/c intestato alla Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona: Banca Popolare di Sondrio – Succursale di Verona – Corso Cavour 45/47 – Verona – Codice IBAN: IT40I0569611700000012001X14 – Codice BIC/SWIFT: POSOIT22XXX (solo per bonifico da stato estero). Causale: cognome e nome studente, tipologia tassa, anno e corso di frequenza, matricola (solo per iscrizioni anni successivi al 1°).

Al momento dell’immatricolazione/iscrizione anni successivi/iscrizione fuori corso a tutte le tipologie di Corso di Diploma Accademico gli studenti dovranno versare all’Ente Regionale per il Diritto allo Studio (ESU) la tassa regionale per il diritto allo studio effettuando un bonifico bancario sul C/C intestato a ESU Verona presso Banco Popolare Verona e Novara Agenzia Veronetta “S” –Via Interrato dell’Acqua Morta 2/A – Verona Codice IBAN: IT05O050341171100000000060. Causale: cognome e nome dello studente, tassa regionale per il diritto allo studio, anno e corso di frequenza, matricola (solo per iscrizioni anni successivi al 1°).

Tutte le copie delle ricevute dei versamenti vanno obbligatoriamente inserite sul profilo online dello studente accedendo al portale Isidata.

Cosa succede se non pago in tempo una rata?

Il pagamento delle rate e/o delle quote dopo i termini previsti comporta l’applicazione di un’indennità pari a € 50,00.

Cosa devo fare se sbaglio a versare una rata?

In caso di erroneo versamento dell’importo della contribuzione per frequenza sul c/c intestato all’ESU sei comunque tenuto ad effettuare il versamento sul c/c corretto intestato all’Accademia. Dovrai poi provvedere personalmente a richiedere all’ESU il rimborso dell’importo erroneamente versato.

In caso di erroneo versamento dell’importo della tassa ESU sul c/c intestato alla Fondazione Accademia di Belle Arti sei comunque tenuto ad effettuare il versamento sul c/c corretto intestato all’ESU Dovrai poi provvedere personalmente a richiedere all’Accademia il rimborso dell’importo erroneamente versato tramite apposito modulo scaricabile dal nostro sito internet nella sezione segreteria > modulistica > richiesta rimborso tasse.

La frequenza alle lezioni è obbligatoria?

Hai l’obbligo di frequenza dell’80% delle lezioni frontali previste per ogni tipologia di attività didattica disciplinare (teorica, teorico-pratica, laboratoriale). Pertanto sei tenuto a firmare la presenza e il docente a segnalarti l’eventuale superamento del carico di assenze individuali. Sarà il docente stesso a comunicarti le modalità di recupero delle assenze al fine di portare a compimento l’attività didattica intrapresa e maturare i crediti relativi con il superamento dell’esame nei termini e nei tempi dell’anno accademico di corso.

E se sono studente – lavoratore? Gli studenti lavoratori potranno beneficiare di un obbligo di frequenza pari al 30% per i corsi teorici, e pari al 50% per i corsi laboratoriali. Gli studenti che possono beneficiare di tali opportunità devono essere in possesso dei seguenti requisiti: – contratto a tempo indeterminato; – contratto di almeno 3 mesi per almeno 16 ore alla settimana nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 15 giugno; – essere titolare di partita Iva. Gli studenti dovranno produrre la documentazione del loro status di studente lavoratore (cedolino, copia del contratto, iscrizione alla C.C.I.A.A o al registro Iva per i liberi professionisti) come allegati alla richiesta di riduzione frequenza per studenti lavoratori (vedi modulistica) prima dell’inizio dell’anno accademico oppure all’inizio della prestazione lavorativa. Agli studenti che beneficiano di tali condizioni verranno assegnate dai docenti attività integrative (bibliografia o elaborati progettuali aggiuntivi).  

Quali assenze sono giustificate?

Le uniche assenze giustificate sono quelle dovute a motivi di salute. In tal caso dovrai consegnare alla Segreteria didattica il modulo di giustificazione assenza debitamente compilato e corredato di certificato medico rilasciato dal medico di base (il certificato deve attestare il/i giorno/i di assenza o il periodo di assenza).

E’ possibile richiedere la giustificazione delle assenze dovute a motivi di lavoro e/o a mezzi di trasporto solamente nel caso in cui la richiesta sia accompagnata da una dichiarazione del datore di lavoro e/o documentazione attestante la causa del ritardo e/o uscita anticipata.

Cosa fare se sono assente per recuperare il materiale delle lezioni?

In caso di assenza dovrai preoccuparti in prima persona della reperibilità del materiale della lezione. Puoi rivolgerti al docente tramite la mail istituzionale dello stesso (nome.cognome@accademiabelleartiverona.it) oppure chiedere ai compagni di corso.

Cosa sono i CFA?

Il CFA è il Credito Formativo Accademico; è un metodo utilizzato nelle Accademie italiane e determina il carico di lavoro richiesto allo studente. Il superamento dell’esame dell’insegnamento comporta l’acquisizione del numero di CFA corrispondente all’insegnamento stesso.

Alla conclusione di un Corso di Diploma di 1° livello avrai acquisito complessivamente 180 CFA.

Alla conclusione di un Corso di Diploma di 2° livello avrai acquisito complessivamente 120 CFA.

Alla conclusione del Corso quinquennale a ciclo unico in Restauro avrai acquisito complessivamente 300 CFA.

Quando si svolgono le sessioni d’esame? Quanti appelli ci sono?

Le sessioni sono tre e si ha a disposizione un appello di ciascun insegnamento per sessione:

– 1^ sessione anno accademico in corso e 4^ sessione anno accademico precedente: indicativamente da metà a fine febbraio;

– 2^ sessione: dopo la fine delle lezioni, indicativamente da metà a fine giugno;

– 3^ sessione: indicativamente da metà a fine settembre.

Si crea un ambiente più ristretto/famigliare rispetto all’Università?

Sì, alcune lezioni vengono condivise con altri Corsi quindi si ha la possibilità fin dal primo anno di confrontarsi con studenti di Dipartimenti differenti.

C’è possibilità di dialogo con i docenti?

Sì, alcuni docenti hanno un orario di ricevimento settimanale e tutti dispongono di una mail istituzionale a cui chiedere chiarimenti e informazioni sulle lezioni. La mail istituzionale del docente è nome.cognome@accademiabelleartiverona.it.

Le lezioni si svolgono prevalentemente di mattina o di pomeriggio?

All’inizio dell’anno accademico la Segreteria didattica procederà a comunicarvi la scansione semestrale e settimanale delle lezioni.

Le lezioni vengono distribuite omogeneamente durante la settimana, sia di mattina che di pomeriggio.

I docenti sono a disposizione per eventuali chiarimenti? Se sì, in quali giorni?

I docenti sono a tua disposizione durante i ricevimenti che puoi trovare sul nostro sito internet (http://www.accademiabelleartiverona.it/it/orari-lezioni-e-orari-ricevimento-e-attivita-funzionali/). Ti consigliamo di fissare via mail l’appuntamento con il docente che ti interessa.

C’è un servizio mensa?

Il servizio mensa è fornito dall’ESU Verona.

Per accedere al Servizio di Ristorazione è obbligatorio avere come documento di riconoscimento la “Carta ESU per l’Università”, strumento per mezzo del quale è possibile aver applicata la tariffa di fascia spettante. Tutte le informazioni per richiedere la “Carta ESU per l’Università” e per conoscere le tariffe e le sedi della mensa sono disponibili alla pagina web http://www.ESU.vr.it.

Se devo cercare un dormitorio a chi posso rivolgermi?

Puoi rivolgerti all’ESU di Verona (http://www.ESU.vr.it/) con sede in via dell’Artigliere, 9, Verona (vicino al Polo Zanotto dell’Università).

Cos’è la Tassa regionale per il diritto allo studio?

La Tassa regionale per il diritto allo studio è una tassa che viene stabilita annualmente dalla Regione Veneto. E’ obbligatoria ai fini dell’iscrizione in quanto consente allo studente di usufruire di una serie di servizi che puoi conoscere visitando il sito internet dell’ESU.

E’ possibile ottenere la borsa di studio?

Certamente, puoi rivolgerti all’ESU di Verona (http://www.ESU.vr.it/) per la presentazione della domanda. Devi essere in possesso della dichiarazione ISEE per il Diritto allo Studio Universitario, rilasciata gratuitamente da qualsiasi CAF in Italia.

Il bando per le Borse di studio è pubblicato nel sito internet dell’ESU di Verona. Per la presentazione della domanda utilizza lo sportello online (http://www.esu.vr.it/servizi/sportello-online/).

Quali sono gli obbiettivi formativi? Concretamente quale lavoro si ha la possibilità di svolgere finita l’Accademia?

Gli obbiettivi formativi e le prospettive occupazionali variano a seconda del Corso di Diploma che s’intende scegliere. Al termine dei Corsi di Diploma lo studente acquisisce specifiche competenze e un curriculum attestante le collaborazioni effettuate nel percorso accademico che aiutano lo studente ad entrare nel mondo del lavoro.

Obbiettivi formativi e Prospettive occupazionali possono essere visionati nel dettaglio sul sito internet.

Corso di Diploma di 1° livello in:

Corso di Diploma a ciclo unico quinquennale in Restauro:

Corso di Diploma di 2° livello in:

C’è la possibilità di collaborare con aziende esterne tramite stage e tirocini?

Lo “stage” o tirocinio formativo e di orientamento è un periodo di formazione presso un’azienda o un ente privato o pubblico.

Lo stage ha lo scopo “di realizzare momenti di alternanza fra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi e di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro” (art.1 D.M. 142/’98).

Tale scopo è proprio dello stage curriculare, ossia svolto da uno studente iscritto ad un Corso di studi dell’Accademia. Ulteriori informazioni sono disponibili alla pagina web http://www.accademiabelleartiverona.it/it/stage_tirocini_formativi/.

L’Accademia incoraggia tirocini presso enti e aziende in quanto ritenuti performanti per la formazione dello studenti, pertanto ogni anno lo studente ha la possibilità di realizzare stage e tirocini inerenti l’ambito degli studi per un massimo di due CFA per Anno Accademico.

I Corsi di Diploma sono riconosciuti in Europa?

Sì. Il documento che ne attesta il riconoscimento è il Diploma Supplement, un documento istituito dalla Commissione Europea, dal Consiglio d’Europa e dall’Unesco/Cepes, per facilitare la veicolazione dei titoli di studio in ambito europeo e internazionale sia ai fini del proseguimento degli studi nelle istituzioni accademiche, sia ai fini dell’inserimento nel mondo del lavoro.

Si tratta di un documento ad integrazione e completamento del titolo ufficiale contenente la descrizione delle conoscenze e delle competenze acquisite dallo studente al termine del suo percorso di studi e una descrizione generale dell’ordinamento didattico nazionale.

FacebookTwitter