Main menu

Floriana Petracco

Dopo il liceo scientifico, dove mi sono diplomata con il massimo dei voti, mi sono laureata con lode in Architettura nel 1992 presso il Politecnico di Milano, ateneo presso il quale nel 1999 ho conseguito anche il Dottorato di ricerca in Conservazione dei beni architettonici, e nel 2000 il diploma di Specialista in restauro dei monumenti, con lode, discutendo una tesi relativa alla campagna di indagini diagnostiche effettuata su un palazzo cremonese del sec. XVII. Ho svolto attività di collaborazione in diversi programmi di ricerca nazionali e sono stata assegnista di ricerca negli anni 2000-2002, nell’ambito del programma Fondamenti documentari ed analitici per una archeologia del costruito in area lombarda. Dal 1999 sono professore a contratto di Restauro architettonico (settore disciplinare Restauro – ICAR/19) presso il Politecnico di Milano, nelle sedi di Milano, Mantova, Piacenza. Dal 2018 insegno anche Teoria e Storia del Restauro presso l’Accademia di Belle Arti di Verona.Relatrice a convegni e conferenze, i miei studi e le pubblicazioni si sono concentrati sulla storia dell’architettura rinascimentale e sulle tecniche costruttive nei secc. XVI-XVII, sulla gestione e lo sviluppo del territorio rurale padano, soprattutto in relazione all’assetto idraulico e alla navigazione interna. Attualmente la mia riflessione si è ampliata al rapporto esistente tra le politiche europee e le raccomandazioni internazionali in tema di sviluppo sostenibile e conservazione del patrimonio ed i problemi legislativi e di pianificazione connessi al consumo di suolo.Dal 1998 al 2010 ho svolto attività di architetto libero professionista, collaborando stabilmente con altri professionisti, tra i quali l’arch. Giacinta Jean, con la quale sono stata coprogettista titolare, dallo studio di fattibilità al progetto esecutivo e alla direzione lavori del restauro di numerosi palazzi storici, vincolati ai sensi del Codice dei Beni culturali (D.Lgs. 42/2004), quali Palazzo Jacini a Casalbuttano (Cr), Palazzo Barbò Meroni e Palazzo Soresina Vidoni a Cremona, dell’adeguamento impiantistico di Casa Carbone a Lavagna (Ge) di proprietà del FAI, dell’ex Noviziato dei Gerolamini di Ospedaletto Lodigiano (Lo), di Villa Grassetti a Sailetto di Suzzara (Mn), nonché del complesso monumentale a scala territoriale di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (PD), per i quali mi sono occupata anche delle pratiche ministeriali connesse alla richiesta del finanziamento a valere sull’8×1000 e successiva rendicontazione. Ho partecipato, in qualità di progettista collaboratore e di consulente per il restauro, a concorsi internazionali relativi a complessi architettonici di grande rilievo (Villa Reale di Monza) e a giardini storici (Orto Botanico di Padova – patrimonio UNESCO), in team con partner italiani e stranieri, tra i quali, per Monza, lo spagnolo Salvador Perez Arroyo e, per Padova, Chris Blandford Associates ltd, responsabile del restauro dei Royal Botanic Gardens di Kew, GB, anch’essi inseriti nella lista UNESCO.

 Curriculum Esteso: CV Floriana Petracco
Email:floriana.petracco@accademiabelleartiverona.it
ScuolaCorsoCrediti formativiRicevimento
RESTAUROTEORIA E STORIA DEL RESTAURO6 CFAsu appuntamento

FacebookTwitter